L’anguilla elettrica che illumina l’albero di Natale

anguilla-elettrica

L’anguilla elettrica che  illumina l’albero di Natale, uno modo ecologico di risparmiare.

L’anguilla elettrica. Il Natale è alle porte coi suoi colori e profumi. La vetrina di ogni negozio è allestita a feste. Gli scaffali grondano di palline, luci, alberi, presepi e chi più ne ha, più ne metta. Ghirlande e scatoloni sono già in viaggio dalla soffitta, e stanno per essere spolverati e svuotati. E siamo già con la testa ai regali e a quel clima di dolcezza che ci avvolge nel periodo natalizio. State già pensando a  come decorerete casa quest’anno? Avete scelto lo stile, il colore e ogni minimo abbinamento, vero? Pensato a come distribuire gli addobbi e come sistemare ogni angolo. E le luci, miriadi di luci colorate che sono l’anima di questa festività.

E’ vero che siamo lontani dallo sfarzo americano, ma mica poi così tanto… Dite la verità: vorreste fare di più. Addobbare anche l’esterno in maniera preponderante, o contornare di luci ogni perimetro della casa. Ma quanta energia e quanti soldi ci vorranno? Perché le luminarie son belle, le spese meno. E allora che pesci prendere? Come risolvere questo spinoso problema? Ebbene esistono soluzioni alternative, come quella di cui sto per parlarvi. Un’idea estrema, ma efficace è stata utilizzata da un giapponese.

L’anguilla elettrica per illuminare l’albero di Natale. In un acquario due piastre di alluminio catturano l’elettricità generata da questa particolare anguilla. Ovviamente la corrente generata non è costante, perché legata al movimento del pesce. Eppure questo rende l’effetto delle luci ancora più bello. L’albero di Natale riluce di un effetto unico e combinato, tutto particolare. Che dire l’idea è davvero geniale ed ecologica. Risparmio e effetto, posizionando un  bell’acquario con un’anguilla elettrica. Voi che ne dite? Sareste propensi o contrari? Conoscete altre soluzioni alternative per risparmiare energia?

fonte( notizie del mondo. info)