Crea sito

rimedi naturali

Ideato un rossetto adesivo per controllare il flusso mestruale

Progettato uno rossetto adesivo che sostituirebbe gli assorbenti e regolerebbe il flusso mestruale.

Ogni mese le donne si trovano ad affrontare il ciclo mestruale.

Esistono diversi prodotti sanitari per tamponare il flusso: assorbenti, tamponi, coppette.

Tra qualche tempo sugli scaffali di supermercati e farmacie sarà possibile imbattersi anche nella nuova trovata di un chiropratico americano,  dottor Daniel Dopps. È lui l’inventore del “Mensez adhesive vaginal lipstick”:  un rossetto adesivo per vagina.

Il “Rossetto Femminile Mensez”  è “un composto naturale di amminoacidi ed olii in un applicatore da rossetto, che va applicato sulle piccole labbra e le fa aderire con sufficiente forza da trattenere il fluido mestruale”. Il suo effetto è quello di amplificare l’aderenza tra le labbra in modo da trattenere il sangue mestruale finchè non si va in bagno.

Il composto Mensez è lavato immediatamente via con l’urina, e in questo modo il fluido mestruale è rilasciato nel water quando la donna va in bagno. Non servono più assorbenti”, spiega Dopps.

Per l’ideatore sarebbe un rimedio naturale che aiuterebbe le donne ad essere meno schiave del ciclo.

Un’invenzione abbastanza criticata e osteggiata.

Molti i dubbi, legittimi, suscitati da questa invenzione: non si rischiano abrasioni cutanee a furia di incollare la pelle, o infezioni per il prolungato trattenimento del sangue? Come mai solo l’urina ha il magico potere di annullare gli effetti della colla? Dopps è convinto che le donne non sudino?   Non c’è quindi da stupirsi se l’americano è stato bombardato di domande su Facebook, in seguito al suo grande annuncio.

Eppure il 10 febbraio Dopps, che è anche il CEO della Mensez Technology, ha ottenuto il brevetto per l’invenzione. Come riporta Forbes, però, non sarà la sua azienda a produrre il rossetto adesivo.

Che cosa ne pensate?

Usereste questo rossetto adesivo?

Fonte (notizie del mondo.it)

Fonte (mensez.com)

Fonte (il fatto quotidiano. it)

 

Modi alternativi di usare il burrocacao

Come usare il burrocacao in modi alternativi.

Il burrocacao (anche detto burro di cacao o balsamo labbra) è un cosmetico.  Viene applicato sulle labbra  per proteggerle dal freddo, dal vento, dalla stomatite, e per lenire i sintomi dell’herpes labiale.

Esistono diversi tipi di balsamo per le labbra che differiscono per ingredienti. Per composizione, densità e durezza, ma anche per i contenitori dentro i quali sono distribuiti. Il termine “balsamo per labbra” è tecnicamente più corretto di burrocacao.

Infatti, prodotti a base di burro di cacao (da cui deriva il termine “burrocacao”) sono solo una parte della grande varietà di prodotti finalizzati allo scopo di proteggere le labbra.

Ne esistono tendenzialmente di tre tipi: erboristici (naturali, biologici), industriali e farmaceutici.

Ma sapete che il balsamo per le labbra può essere usato in molti modi curiosi?

Molti di questi usi alternativi, che vi elencherò, sono da utilizzare in caso di emergenza. Altri come precauzione o soluzioni.


Modi alternativi di usare il burrocacao

  • Dona sollievo dalle ferite e dalle punture di insetto
  • Aiuta a proteggere il viso dal sole
  • Copre i graffi sugli oggetti di cuoio
  • Utile per accendere un fuoco (Intinta un pò di carta con burrocacaco, essa prenderà fuoco molto velocemente)
  • Creare una candela inserendo nella cera uno stoppino.
  • Lubrificante per cerniere che non si vogliono aprire, o per togliere anelli incastrati.
  • Contenitore di dentifricio, creme eccettera
  • Per i capelli ricci quando il tempo è molto umido
  • Nascondiglio segreto per soldi o oggetti preziosi una volta svuotato il contenitore.
  • Prevenire le vesciche prodotte da scarpe.
  • Migliora il make-up aggiungendo il burrocacao al fondotinta o ad ombretti.
  • Sopracciglia perfette
  •  Correggere errori di make-up da piccole zone
  • Fa durare più a lungo il profumo, ponendolo prima, nella zona interessata.
  • Ammorbidire le cuticole prima di una manicure.

Che cosa ve ne pare? Interessante vero? 😉

Fonte (wikipedia)

Fonte(vivere più sani.it)

 

Un rimedio naturale contro i malanni: il calzino col sale

il-calzino-col-saleCome realizzare un rimedio naturale contro il mal d’orecchio e non solo: il calzino col sale.

Con i primi freddi  è facile cadere vittime di malanni stagionali. Il mal d’orecchio, dovuto spesso a sbalzi di temperature, è tra questi.

Siamo abituati ad attingere velocemente ai medicinali, convinti di non avere alternative.

Eppure molto spesso il rimedio tratto dalla natura c’è. Un alternativa tutta naturale che viene, molto semplicemente, dalla nostra dispensa di casa.

Ecco che il sale diventa il nostro alleato.

Come? In maniera davvero semplice.  Utilizzandolo caldo, potrà placare il mal d’orecchio e molto altro ancora.

Una soluzione che viene da antichi rimedi cinesi, nonché dai rimedi casalinghi delle nostre nonne, che curavano dolori localizzati in questo modo.

Che cosa ci occorre?

  • un calzino di cotone bianco
  • sale grosso q.b.
  • una padella
  1. Quando in casa qualcuno avverte il mal d’orecchio, potrà alleviarlo, prendendo un calzino di cotone bianco. (Quelli colorati col sale caldo potrebbero rilasciare sostante potenzialmente pericolose).
  2. Dovrà tostare in una padella una bella manciata di sale grosso per pochi minuti.
  3. Lasciarlo raffreddare leggermente perché non diverti troppo ustionante.
  4. Infilarlo nel calzino, chiuderlo.
  5. E per finire poggiarlo sulla parte dolorante lasciando che il calore venga rilasciato a poco a poco.

In alternativa si può riscaldare in padella il calzino già riempito di sale.

Questo trattamento può essere ripetuto 3 o 4 volte nell’arco della giornata, poi il sale va buttato.

Il calzino col sale è un rimedio naturale adatto a tutta la famiglia, bambini compresi.

Questa soluzione naturale può essere adattata anche per

  • sinusite e raffreddore
  • bronchite e catarro
  •  

    cervicale

  •  dolori mestruali e renali
  •  mal di schiena
  • reumatismi.
  • mal di denti.

Per trattare zone più ampie potremo sostituire il calzino con panni di cotone.

Una trattamento davvero utile che porta benefici alla salute, alla natura e alle nostre tasche 😉

Fonte ( gren me. it)