Crea sito

stranezze

Smalto al prosecco (Prosecco Polish) per leccarsi le dita: un’estrazione per vincerlo.

Smalto al prosecco per leccarsi le dita: un’estrazione per vincerlo.

Il prosecco è un vino bianco a Denominazione di Origine Controllata prodotto in Veneto e in Friuli-Venezia Giulia. Divenuto noto negli anni novanta come Prosecco IGT (indicazione geografica tipica), ha conseguito nel 2009 la DOC, incrementando la qualità.

Alcune denominazioni di questo vino hanno assunto il marchio DOCG (Montello e Colli Asolani prosecco, Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene).

Il prosecco è il vino italiano più esportato all’estero. Nel 2014 ha superato per la prima volta lo Champagne per numero di bottiglie vendute nel mondo. Tratto da wikipedia.

Il prosecco è uno dei vini più famosi al mondo e conosciuto da tempi antichissimi.

Plinio lo celebrò nella sua Naturalis historia.

Il vino per quanto piacevole ha effetti collaterali, specie se se ne abusa, per questo motivo sarebbe stato creato un particolare smalto.

Uno smalto al prosecco che darebbe (a detta dei suoi creatori) a chi lo assapora, lo stesso gradevole odore e sapore.

Sì, perché la particolarità di questo smalto sarebbe data dal fatto che si può leccare.  Assaporando il gusto di questo vino d’eccellenza senza effetti collaterali.

Non ci sarebbe bisogno di dirlo o scriverlo che non va ingerito o bevuto.  Poiché la boccetta contiene nella lista  alcol, gomma lacca, e glicole propilenico.

Ad ogni modo se volete provare a vincere questo smalto al prosecco, dovete visitare  Groupon  che lo ha messo a punto in vista della festa della mamma.

È possibile iscriversi a un’estrazione a premi per vincerne una boccetta in tempo per il grande giorno (14 maggio).

Non si sa bene, se diventerà nel prossimo futuro, un vero e proprio prodotto in vendita.

Probabilmente gli verrà cambiato il nome per tutelare l’origine controllata.

Comunque se volete portarvi a casa, questo scintillante smalto, non resta che provare a vincerlo.

Fonte(www. deejay.it)

Foto( www. groupon .co)

 

 

Hamburger al gusto di carne umana per …pubblicità

hamburger dal sapore di carne umanaNon c’è che dire la pubblicità è l’anima del commercio.

Che se ne dica male o bene l’importante al giorno d’oggi, è attirare l’attenzione.

Per questo motivo i pubblicitari e gli ideatori si fiondano, affinché un prodotto abbia successo e sia visibile, a stupire e meravigliare.

Eppure  …fino a che punto?

Quali sono i limiti o dovrebbero essere i limiti della pubblicità e delle campagne pubblicitarie?

Questa è una domanda da un milione di dollari specie se affiancata alla notizia che sto per lasciarvi.

Vi siete mai chiesti se voi o qualcuno della vostra cerchia di amici e/o familiari, abbia tendenze cannibali?

Suppongo di no! Sareste felici di scoprirlo?

Eppure in un recente sondaggio è stato rivelato che il 35 % degli intervistati assaggerebbe un preparato al sapore di carne umana.

Sì avete letto bene … al sapore di carne umana.

E come dire questa rivelazione è stata propiziatoria per fine pubblicitari.

Di fatti per l’uscita di  “The walking dead 5”  una  serie survival horror dedicata interamente al mondo degli zombie in onda il 12 Ottobre negli Stati, lo chef James Thomlinson in collaborazione con la “Terminus Tavern” di Miss Cakehead, ha ricreato un hamburger al gusto di carne umana.

In un evento svoltosi a Londra il 30 settembre gli invitati hanno degustato hamburger al sapore di carne umana ricreata secondo le direttive dei più grandi” cannibali della storia”, mescolando insieme diverse tipologie di carne.

Insomma un evento che ha fatto e fa discutere.

Ora la domanda sorge spontanea … voi assaggereste questa tipologia di hamburger?

Io sinceramente …. manco morta ….!

fonte (http://corneliapfashionblog.wordpress.com/)

 

 

 

 

Hamburger neri che spopolano in…

burger neriInutile che vi dica che nel campo alimentare le stranezze si sprechino…

In questo stesso blog ho già raccolto diverse esperienze in merito ma questa di oggi è un” concentrato di nero“.

Chissà perché da qualche tempo a questa parte, i cibi neri facciano impazzire …

C’è proprio una vera e propria tendenza … se non una consolidata mania.

Il formaggio nero… i pomodori neri

Ed ora direte voi…

Cosa si saranno inventati?

Beh l’hamburger nero.

Si avete letto bene.

Formato da pane nero ottenuto con carboni di bambù e una particolare salsa all’aglio nera a cui è stato aggiunto nero di seppia.

L’artefice di questi Hamburger dai nomi insoliti Kuro Diamond e dei Kuro Pearl è la famosa catena Burger King.

Al momento questi hamburger neri spopolano in Giappone ma chissà che non arrivino anche qui.

Che ne dite?

Li assaggereste?

fonte ( www.today.it)

 

Stranezze: la Barbie umana che…

barbie umanaViviamo in una società che basa la sua “onorabilità” sulla facciata e sull’apparenza.

Ci si cura moltissimo… forse anche troppo mettendo come standard e come punto di riferimento canoni sempre più elevati e più sofisticati.

Tralasciando le diversità di fisico e di tendenza che ci rendono unici( e direi per fortuna) corriamo verso ideali di omologazione che schiacciano la nostra personalità e ci appiattiscono( almeno secondo il mio punto di vista, assolutamente opinabile)

E quando mi trovo di fronte ad  eccessi di chirurgia o consentitemi il termine  a “stroppiature” fisiche e non solo, mi viene sempre in mente il film ” La morte si fa bella

Fermo restando che ognuno possa essere libero di fare della propria vita ciò che vuole credo che si debba porre attenzione quando diventiamo modelli e punti di riferimento.

Lì la faccenda esula da noi e diviene anche nostra responsabilità.

Una ragazza e modella si sarebbe sottoposta a decine di interventi  per diventare una vera e propria Barbie umana.

Ha trasformato il suo fisico e l’ha plasmato a misure e dimensioni simili alla bambola più famosa del mondo.

Ora però sta seguendo una disciplina new age secondo la quale potrà vivere di solo luce del sole  e aria.

Attraverso questa pratica la modella e cantante ucraina sarebbe in grado di controllare la mente e gli stimoli di fame e sete.

Io sinceramente sono un pò preoccupata, ferma la libertà di seguire un proprio stile di vita, quando questa diventa un riferimento anche per gli altri non mi sembra tanto

saggio.

Di fatti la ragazza che ha circa un milione di fan si sta facendo portavoce e esecutrice di tale dottrina.

Che ne pensate ?

Lasciareste i vostri figli vivere di solo aria e luce del sole?