Crea sito

napoli

Il bel gesto di un locale di Napoli a favore dei bambini malati di cancro.

Il bel gesto di un locale di Napoli a favore dei bambini malati di cancro.

Da un pochino di tempo a questa parte, ascoltare il telegiornale è una tortura. Non che non ci sia bisogno di informazione, tutt’altro. Si ha la sensazione (almeno io l’avverto così) che le notizie siano passate al setaccio, e vengano fatte circolare solo quelle che fanno ottenere più share e discussioni. Quindi cronaca nera e sottogruppi. Spesso specifiche zone d’Italia portano il peso delle proprie problematiche, che vengono costantemente ribadite. Ma oggi parliamo di una Napoli diversa, quella che racconta il suo cuore grande, le sue potenzialità.

Una storia che grazie ai social ha fatto il giro del web; che ha commosso e fatto gioire. Nel reparto di oncologia pediatrica del Primo Policlinico di Napoli settimana scorsa i volontari dell’associazione “Diamo una mano Onlus”, nata a Ottaviano per mano di Vittorio Iervolino, hanno organizzato una serata speciale per i piccoli pazienti. Quando hanno ritirato i menù sono stati travolti da una bella sorpresa. Una paninoteca del Vomero ha permesso che i piccoli ammalati con le loro famiglie e i volontari vivessero una serata spensierata.  Di fatti,  quando hanno aperto la consegna, hanno trovato molte più cose di quelle ordinate, un scontrino pari a zero e una bella frase (quella che vedete in  foto). Il bel gesto di un locale di Napoli.

I volontari su Facebook hanno raccontato questo: “Ci siamo emozionati, ma non perché non ci abbia fatto pagare nemmeno un euro, o perché ci abbia mandato il doppio di quello che avevamo richiesto, ma per il modo e soprattutto l’amore in cui quel gesto è stato fatto”.

Una storia bella, un gesto che trasuda empatia e grande umanità. Le sofferenze dei bambini malati di cancro sono state alleviate da un vero gesto d’amore.

Fonte (greenme.it)

 

Mokase: la cover, made in Naples, che fa il caffè.

Mokase: la cover, made in Naples, che fa il caffè.

Mokase è la prima cover al mondo, nata dalla genialità tutta italiana. Progettata per portare la bevanda nazionale preferita sempre con noi. Ebbene sì avete letto bene. Una cover con una specifica precisa e particolare: fare il caffè.

Ideata da due giovani imprenditori campani Luigi Carfora e Clemente Biondo sarà presto messa sul mercato.  Mokase consente al suo possessore di proteggere il proprio dispositivo mobile e di bere un caffè in piena mobilità.

Azionando l’app ad esso collegata la vostra cover in 5/8 secondi scalderà il caffè. Dandovi la possibilità grazie al bicchierino collegato di bere, un mini caffè da 25 ml. Il suo design è estremamente elegante e raffinato. Non viene però trascurata, la sicurezza del tuo smartphone, infatti è stato studiato un perfetto sistema di isolamento tra il telefono e la parte destinata alla funzione di erogazione della bevanda. I vostri amici e parenti non crederanno ai loro occhi.
Mokase nasce da una società completamente made in Naples che produce gadget innovativi e creativi per strumenti informatici e device mobili.

Il caffè per la cover Mokase è contenuto all’interno di una cialda usa e getta, si chiama Mokaromi. Ideata con materiali che possono conservare la bevanda per tre mesi. Con un apposito sistema di rottura a membrana, si incastra perfettamente al tubicino di fuoriuscita del liquido.
Da azienda napoletana non poteva mancare l’attenzione alla miscela di caffè utilizzata.
 Per il lancio sul mercato  sono stati scelti tre tipi di aroma che risultano i più apprezzati dai palati dei consumatori. Inoltre ci sarà la possibilità di scegliere caffè con o senza zucchero.  Sono in previsione nuovi gusti e disponibilità. Mokase sarà accessibile da settembre ma sul sito potrete già prenotare la vostra cover versando un anticipo del 50%. Si potrà acquistarla al prezzo di 49,90€.

Fonte (www.mokase.it)