Curiosità pericolosa sul lunedì …

Il infartolunedì come ben sappiamo tutti è sempre ostico e faticoso.

Si riprendono i ritmi frenetici della  settimana e lo stress si sostituisce alla pace e  al relax del fine settimana.

La sveglia risuona, il traffico, la fretta poi si ci mette il capo che  ci riempie di incarichi e la luce del week end diventa lontana e sembra irraggiungibile.

A tutto questo si aggiunge un’altra informazione che rende questo giorno della settimana fatidico… una curiosità che fa riflettere.

Vi state chiedendo quale?

Ebbene l’infarto.

E’ stato dimostrato che l’infarto e le malattie cardiovascolari siano più frequenti di prima mattina e in special modo di lunedì.

Secondo studi recenti, infatti  non sarebbero le ore serali le più critiche ma le prime ore del mattino (all’incirca dalle sei alle 12)durante le quali, il nostro corpo sarebbe sottoposto ad un rischio più grave e più alto.

Il lunedì è infatti il giorno peggiore, in special modo in inverno: la probabilità di un infarto all’inizio della settimana è di circa il 13 per cento più alta rispetto agli altri giorni della settimana, e di nuovo gli infarti del lunedì sono spesso più gravi.

Ovviamente tutto questo deve essere messo in relazioni con fattori di rischio come il fumo, ipertensione, colesterolo alto e sovrappeso.

Un buon motivo per guardare al lunedì con nuovi occhi e più calma non credete?