Messaggi in bottiglia per trovare l’amore: denunciato per inquinamento.

Messaggi in bottiglia per trovare l’amore: denunciato per inquinamento

Films e canzoni sono diventati, negli ultimi decenni, in qualche modo, i nostri “maestri di vita”. In essi ci rispecchiamo, vivendo e soffrendo, come se fossimo noi stessi i protagonisti delle vicende. Spaziando in tutte le categorie, possiamo prelevare idee, spunti e suggerimenti. Poi che questi, si dimostrino d’aiuto o meno, resta sempre da vedere. Il caso che vi racconto oggi,  ha un finale del tutto inaspettato: tipico della suspance delle  migliori soap-opere. Qualche anno fa, in  un film di successo (tratto da un libro bellissimo), “Le parole che non ti ho detto” un uomo vedovo, lasciava  in mare, alla moglie morta, dei messaggi in bottiglia. Con la speranza che in qualche modo e in qualche forma potessero giungere fino a lei. E una nota canzone dei Police è intitolata “Message in a bottle”.

E’ con questa visione e spinta romantica, che un uomo, Craig Sullivan, ha inondato le coste inglesi di Messaggi in bottiglia nella speranza di trovare un nuovo amore. Questo vedovo, dopo aver perso la moglie a causa di un brutto male, si è rimboccato le maniche e si è dato molto da fare. Come? Riuscendo a spedire lungo le coste più di 2000 bottigliette. E’ riuscito a realizzare il suo scopo? Sembrerebbe di sì, ma non senza conseguenze. Prima di ricevere buone nuove da papabili fidanzate, i Messaggi in bottiglia sono stati intercettati da Helen Gill, fervente ambientalista che ha scritto a l’uomo perché smettesse di inquinare le coste inglesi.

Al Telegraph, Helen ha raccontato: “Camminavo sulla spiaggia e ho trovato 30 bottiglie di vetro con i tappi. Dentro c’erano questi messaggi per trovare un nuovo amore. Può anche sembrare romantico, ma cosa comporta questo per l’ambiente?“ Tante altre persone hanno denunciato l’uomo, alcuni addirittura all’agenzia scozzese che protegge l’ambiente.

L’uomo, alla fine,  ha dovuto rinunciare alla sua romantica pensata. Un paio di donne interessate l’hanno contattato e lui è riuscito in qualche modo nel suo scopo. Che cosa dire? Felice e contento, no… felice e denunciato.

Fonte(www. today. it)