Il lucchetto “puzzola” che scoraggia i ladri?

Il lucchetto “puzzola” che scoraggia i ladri.

il-lucchetto-puzzola

Il periodo storico è quello che è. E i furti, purtroppo, sono sempre più frequenti.

Per non parlare dei taccheggi di biciclette.

Merce facile da far scomparire.

Se romanticamente mi piace pensare, che i furti siano spesso causati da eventi e cause intrinseche alle difficoltà. Sta di fatto, che non è così, nelle maggior parte dei casi.

Però, le strettezze e gli impedimenti, ingegnano non solo i ladri ma anche ideatori e produttori di nuove strategie commerciali.

Sì, perché ad ogni problema, ci sono miriadi di soluzioni che possono essere risolutive o no.

E forse proprio cambiando prospettiva, che la soluzione può essere efficace.

Per contrastare i continui furti di biciclette in tutto il mondo, un designer di San Francisco, ha ideato un particolare lucchetto: un lucchetto “puzzola“.

L’idea di Daniel Idzkowski si basa, non sull’infallibilità del lucchetto, ma su una nuova metodologia.

Nello specifico il Skunklock, questo il nome, non è stato pensato come a qualcosa che è difficile forzare. Ma come un meccanismo, che nel suo interno, scoraggia i ladri.

Di fatti, se uno tentasse di aprire con forza il lucchetto ” puzzola”, quest’ultimo secernerebbe un particolare gas, che induce il vomito.

Questo gas perfettamente legale è davvero disgustoso, e può essere attivato solo se si vuole tentare il furto.

Se anche si resistesse a quest’attacco olfattivo, non sarebbe facile comunque passare inosservati.

Gli ideatori hanno dipinto il lucchetto a strisce nere e bianche, ricordando la puzzola, come avvertimento.

E se per caso il proprietario del lucchetto avesse dimenticato o perso le chiavi, gli viene associato un codice, che dà la possibilità di avere una copia della chiavi. Senza dover rischiare di “assaggiare” il gas.

 

Non è detto che sia infallibile ma potrebbe essere una possibilità.

Di sicuro un’idea intelligente.

Che ne pensate, comprereste questo lucchetto ” puzzola” per la vostra bici?

Fonte( notiziedelmondo.info)